The Peter Pan Collar Body Wrapper

Un puzzle per i ritardatari di San Valentino

sanvalentino

C’è chi fa finta di odiare San Valentino, c’è chi lo odia davvero, c’è chi lo festeggia per convenzione, c’è chi non lo festeggia affatto perché “San Valentino è tutti i giorni”, c’è chi ci tiene tantissimo, chi lo aspetta solo per l’uscita di un film e chi per i baci Perugina. Questo post è per chi, anche se non vuole, alla fine si fa travolgere da cuori e bigliettini, dolcini, cenette, regalini, fiori. Per chi è romantico dentro ed ha bisogno di una giornata per riscoprirlo. Una giornata da dedicare all’amore. Ma cosa c’è di male? Io, intanto, poiché so che tra voi c’è chi è ancora a corto di idee, vi propongo il mio puzzle. Non consigli, ma spunti, dettagli, mini-idee per farvi venire la vostra di idea speciale per la persona che amate.

Fiori. Ho sempre sostenuto fermamente che non c’è niente di più banale. Mi hanno sempre lasciato del tutto indifferente (fatta eccezione per i bouquet piccoli, tondi e rosa che mi venivano regalati dopo i saggi di danza). Ma ho dovuto ricredermi: c’è un modo in cui i fiori possono piacermi ed è il preparare una composizione da sola. Mettere insieme boccioli di cui non so assolutamente il nome, erbe aromatiche, foglie e spago, combinare gli odori ed i colori mi ha ispirata e rilassata. Ho potuto creare il mio bouquet durante la giornata organizzata da Alice di a Gipsy in the Kitchen che, dopo la visita alla casa Cbm, ci ha portato in un negozio di fiori speciale, Frida’s, trasformando tra profumi e sorsi di thé, Milano in Parigi. Ecco magari il bouquet lo si può preparare da soli, è facilissimo ed è personale, pungersi con la spina di una rosa potrebbe essere il gesto più carino di sempre.

DSC_0828 copia DSC_0823 DSC_0829 copia  DSC_0832DSC_0831 copia

Profumo. Ma no, anche il profumo lo odio e lo trovo banalissimo come regalo. Però se dico Lush dico profumo, dico tenerezza, dico divertimento, dico artigianale e dico che fa bene. Tutte cose che ci piacciono. La linea per San Valentino è funny, per chi cerca un pensiero che strappi un sorriso. Saponi a forma di cuore, spumanti da bagno, scrub labbra per i baci della giornata. E per chi è davvero impedito con le confezioni regalo, quelle di Lush sono talmente adorabili che vi si perdonerà anche che il pacchetto non lo avete confezionato voi.

HeartThrobBubbleroon lush the peter pan collarLove_LocketStrawberries_creamToucan_loveTwo_heartsyes_yes_yes

Cucinare. Cucinare qualcosa alla persona che amiamo, questo sì che è il gesto romantico che preferisco. Io vado sui dolci, c’è tanto amore nel prepararli e credo sinceramente che sia impossibile rimanere delusi di fronte al profumino della pasta frolla o del cioccolato. Come si fa a non sciogliersi di fronte ad un dolce manicaretto per cui qualcuno ha impiegato ore di lavoro?

ce5d90472bf976dff0830d30cef62f91 0fe10d3b409fcdfd8ec3f4f36d90a319 cd685d5d3add3f642d0c1f37205ba074 275922614576802ae7be1e0a4f1dec39                   pics by Pinterest 

Spesso mi ritrovo ad essere molto più tradizionale di quanto non voglia. In realtà io sono innamorata dei modi creativi di reinterpretare la tradizione. Credo che una festa come San Valentino abbia senso solo se resa personalissima attraverso pensieri con significati unici, che solo la persona per cui sono ideati può conoscere. Il fiore, il profumo, il dolce o qualsiasi altra cosa scegliate non devono essere degli oggetti qualsiasi, ma proprio quelli pensati appositamente per lui/lei.

E per voi qual’è il gesto più romantico e dolce?

Buon San Valentino! 

logonero