The Peter Pan Collar Body Wrapper

About me

• Chi sono
Innanzitutto una sognatrice, una creativa, una romantica. Eppure la più precisa organizzatrice che potrete mai conoscere.
Una viaggiatrice, una visionaria, una intraprendente. Eppure un’estimatrice di serate divano-film.
Un’attenta osservatrice… con la testa tra le nuvole.
Una ironica e divertente, ma serissima quando serve.
Un’innovatrice, una fuori dagli schemi. Ma un’amante delle tradizioni.
Una ragazza che scrive, fotografa, organizza eventi, viaggia, ama la moda. E vive tutto ciò come se fosse una favola.
Ho 23 anni, sono laureata in Editoria e Pubblicistica e ho le idee chiare su cosa voglio fare da grande. Il problema è che sono troppe.
• Perché un blog
Perché non un blog.
Perché se mi limitassi a conservare le mie idee, i miei pensieri e le mie ispirazioni su dei pezzi di carta, chiusi in un cassetto, non potrebbero mai spiccare il volo. Mai raggiungere l’Isola che non c’è.
Perché voglio condividere ciò che sono e ciò che voglio essere.
• Perché the Peter Pan Collar
Perché nella mia favola preferita non mi sono mai identificata con la seriosa Wendy come a tante bambine capita.
No, io sono proprio lui, il protagonista.
Sono Peter perché non smetterò mai di guardare il mondo con i miei occhi di bambina.
Sono Peter perché ho uno spirito fanciullo dentro di me che renderà sempre speciale ciò che farò nella mia vita.
La mia più grande ispirazione sono i dettagli, proprio come un colletto alla Peter Pan, capace di rappresentarmi perché unisce i due mondi che sento più miei: la moda, da cui assimilo, rielaboro e personalizzo e le favole, da cui traggo insegnamenti di vita.
• Cosa amo
I dettagli. Quelli che mi descrivono e sono capaci di migliorare una giornata.
Una sciarpa vintage, una cartolina di Parigi, un quaderno su cui scrivere, biscotti fatti in casa, una canzone rockabilly, una guida turistica, un negozio di cappelli, una gonna a ruota, le decorazioni natalizie, una scatola di latta in cui custodire ricordi, una collezione di riviste di moda e una di peluche Disney.
Mi circondo di piccole cose perché so che sono lo stimolo per realizzare sogni più̀ grandi.
• Cosa odio
La banalità. Perdere un’occasione. Non essere preparata. L’inefficienza.
La sabbia. Il cellulare scarico.
Bruciare un dolce.
L’ansia prima di aprire un regalo.
Mettere i tacchi alti quando non dovrei e non metterli quando dovrei.