The Peter Pan Collar Body Wrapper

8 indirizzi da segnare a Siviglia: shopping, food, intrattenimento

8 indirizzi da segnare a Siviglia: shopping, food, intrattenimento

Siviglia è caratteristica in ogni aspetto, dai posticini per mangiare e bere ai negozi per fare shopping. Inutile dire che cercare il posto più carino è sempre una delle cose che mi spingono in avanscoperta nei luoghi che visito. Ecco quindi 10 indirizzi che vi suggerisco di appuntarvi nel caso in cui avete in programma un viaggio a Siviglia (E si, dovreste averlo!)

La Carboneria

dove mangiare siviglia

Un posto autentico e caratteristico dove ascoltare musica tradizionale e godersi una spettacolo di flamenco. Niente di turistico e costruito, ma un’intrattenimento un po’ improvvisato da appassionati e frequentatori del locale. Si tratta di un circolo culturale nato negli anni 70, dove poter naturalmente anche bere sangria, vino e birra seduti su una delle lunghe panche insieme agli altri ospiti. Dove: al centro della Juderia, c. Levies 18 Info: uno spettacolo ogni 40 minuti circa dalle 20 alle 2, ingresso libero.

Tapas Bar Bodega Santa Cruz

dove-mangiare-siviglia-9

Meno è curato e trendy, più le persone sono in piedi, meno ha i prezzi esposti, più si sente un gran baccano: ecco alcune misure per trovare un vero Tapas Bar, quello frequentato dai cittadini, di tutte le età e a tutte le ore. Uno di questi è il Tapas Bar Bodega Santa Cruz. Lo riconoscerete subito per la folla di persone e per il patio con le colonne (infatti lo chiamano anche Las Columnas). Assaggerete tapas squisite spendendo pochissimo. Aperto anche a colazione per mangiare pane e jamon. Dove: a pochi passi dalla Cattedrale, Rodrigo caro, 1 Info: 6 tapas e due birre circa 15 euro.

La Campana

dove mangiare siviglia

Pasticceria storica e tappa imperdibile se siete amanti dei luoghi che sembrano essersi fermati nel tempo e di queste chicche della tradizione. Il locale è aperto dal 1885 ed è decorato in stile art nouveau. Potrete assaggiare qui i dolci tipici come le cervantinas, la roca, la napolitana o le tortas de aceite (cialde dolci all’olio d’oliva) vendute in barattoli di latta a cui io ovviamente non ho potute resistere. Dove: in una zona ricca di negozi, vicino al Metropol Parasol, Calle Sierpes, 1-3.

Casa Cuesta

dove mangiare siviglia

Uno dei locali più carini del quartiere di Triana, accogliente e luminoso, ristorante ma adatto anche per un pranzo veloce con tapas, conosciuto soprattutto per le ricette con spinaci e rabo (coda) de toro, ma a me è piaciuta moltissimo la tortillas. Aperto dal 1880. Un piccolo contro: la tv della corrida accesa (ma vale praticamente per la maggior parte dei locali qui). Dove: proprio vicino al museo della Ceramica che vi consiglio di visitare, Calle Castilla, 1.

El Sombrero de Tres Picos

dove mangiare siviglia

Amanti di cappelli e di posticini nascosti? Di scatole polverose e adorabili venditori? Fate un giro in questo negozietto dall’ingresso un po’ nascosto, scendete le scale e provate tanti cappelli. Naturalmente del mio preferito non c’era la misura e ho desistito dal prenderne un altro, ma voi che avete una misura di testa normale, potrete sicuramente farvi felice. Dove: in mezzo ad alcuni negozi di abiti da sposa un po’ discutibili, Calle Álvarez Quintero, 7.

La Despensa de Palacio

dove mangiare siviglia

Se la Campana è una tappa da fare perché caratteristica della città, dei dolci davvero da sogno li ho trovati qui. a La Despensa de Palacio ho scelto come souvenir una latta carillon con dentro tre tipologie di biscotti che non sono arrivati in Italia. Squisiti. Anche i dolci al banco sono decisamente approvati. Ho poi scoperto che si tratta di una produzione storica anche questa che nasce come laboratorio nel 1743 un po’ fuori dalla città, mentre questo negozio è aperto solo dal 2015. Dove: in una viuzza del centro, Calle Villegas.

Un negozio di fiori per i capelli

dove mangiare siviglia

Portate a casa con voi un pezzetto di flamenco. Che siano nacchere, ventagli, mantelle o fermagli. La zona dove trovare negozi di abiti e accessori tipici è Calle Alvarez Quintero e dintorni, ma nello specifico dopo un giro di ispezione dei vari negozietti, posso dirvi che i fiori più belli e con un rapporto qualità prezzo non da rapina li ho trovati da Isabel Mediavilla Complementos (C/ Francos, 34)

Mercado Lonja del Barranco

dove mangiare siviglia

Avete presente il Mercato Centrale a Firenze? Ecco, il concetto è un po’ lo stesso. In questa struttura inferro progettata da Gustave Eiffel e rinnovata nel 2014 troverete angolini per pranzare, per prendere il caffè o un dolce, aree all’aperto e all’interno per rilassarsi. Spesso anche musica live. Dove: Calle Arjona, s/n.

Altri consigli e spunti per visitare Siviglia li trovare in questo post. Proti a partire?

the peter pan collar