Bruges, casette, canali e biciclette

È un peccato arrivare in Belgio e non visitare Bruges, dove vedere e respirare la cultura fiamminga. La città più grande delle Fiandre Occidentali, dicono, eppure un gioiellino così piccolo, un paesino delle fiabe, tra natura, casette e silenzio. Perfetta per staccare dalla città, per scoprire un po’ di Irlanda e un po’ di Normandia: io gli scorci di Bruges li ho visti così.

(altro…)

L’Oste della Bon’Ora: la passione in una carbonara

In questo articolo vi parlerò di un ristorante, ma non solo. Vi parlerò di una figura che è il suo ristorante, di una persona che è i piatti che serve, di un ospite che vi fa sentire i sapori, l’ospitalità e la passione tutto insieme in un unico momento. Quando incontro storie che sono proprio come piacciono a me non scrivo semplicemente, ma in un secondo riverso tutto il mio entusiasmo sulla tastiera.  (altro…)

Perchè vorrei che tutto fosse come in un mercatino delle pulci

ll Marché di Place du Jeu de Balle, Bruxelles. A posti come questi potrei dedicare un intero blog, un libro, una vita. E in pratica lo faccio. Dedico sempre infinito tempo e pensieri alle cose che si possono trovare in un mercatino delle pulci. E in un posto come questo si può trovare assolutamente di tutto, il problema è che, se si tratta di un vero mercatino delle pulci, nessuno sa quanto vale un oggetto, se non la persona che se lo porterà a casa come il più introvabile dei tesori. (altro…)